Articoli

Domenica 10 luglio alle 21 all’interno della Fortezza di Montalcino si terrà il concerto “Donne in Musica”, primo evento a firma “Coesioni”, il progetto di beneficenza nato dall’unione di tre giovani produttori – in foto da sinistra Riccardo Talenti (Talenti), Francesco Ripaccioli (Canalicchio di Sopra), Tommaso Cortonesi (Cortonesi) – legati dall’amicizia e dall’amore per il territorio montalcinese.

L’evento, il cui ricavato sarà interamente devoluto alla LILT di Siena e all’associazione “Hop Hope!”, è stato ideato dal montalcinese Stefano Ciatti e sponsorizzato proprio da Coesioni.

“Donne in Musica” è un omaggio alla figura femminile, una “storia” presentata dalla suggestiva locandina realizzata da Barbara Bonifacio con la collaborazione dall’artista montalcinese Carlotta Parisi.

Tra i protagonisti della serata: Stefano Ciatti (voce narrante), Filippo Zazzeri (voce), Luca Ravagni (sax e tastiere), Massimo Muratori (tromba, flauto e armonica), Diego Perugini (chitarre), Andrea Pinsuti (tastiera e voce), Franco Fabbrini (basso elettrico e voce), Gianluca Meconcelli (batteria), Irene Gonnelli (voce), Ilaria Camaiani (voce), Piera Arena (voce). Direzione artistica: Franco Fabbrini.

La felicità è più bella se condivisa: i futuri sposi Filippo Rappuoli e Silvia Nocentini – che convoleranno a nozze il prossimo primo giugno – hanno scelto una “forma diversa di bomboniere solidali” destinando proprio il denaro delle bomboniere di matrimonio alla Lilt di Siena.
Una scelta importante, una donazione fatta da chi crede nella prevenzione e che contribuisce, con un gesto bellissimo, a portare avanti il lavoro quotidiano del Centro di prevenzione oncologico di viale Europa.

Una passeggiata per sottolineare quanto sia importante la prevenzione nella lotta ai tumori femminili: è questa la nuova iniziativa solidale delle “Guerriere senesi”, un gruppo di donne da tempo vicine al Centro di prevenzione oncologico di Siena.

La passeggiata si terrà il 15 maggio alle 17 lungo le colline di Monteroni.

Le iscrizioni sono già aperte: la donazione minima di 10 euro comprende il pacco gara, la maglia dell’evento e la possibilità di partecipare all’estrazione finale – in palio ci sono sei visite specialistiche preventive gratuite; chi dona 30 euro riceverà inoltre la tessera annuale di socio/a della Lilt.

Per iscriversi e ricevere informazioni basta inviare un’email al gruppo organizzatore al seguente indirizzo: passeggiaprevieni@gmail.com.

Un’iniziativa di solidarietà con la quale le Guerriere raccoglieranno donazioni in favore della Lilt per sostenere le attività quotidiane del Centro.

La passeggiata dedicata alla prevenzione è inserita tra le manifestazioni che si svolgeranno a maggio durante la Sagra del Fritto in programmazione a Monteroni.

Oggi la squadra di senologia della Lilt di Siena si arricchisce dell’esperienza della dottoressa Beatrice Forzoni.

La dottoressa Forzoni è stata accolta dalla presidente Gaia Tancredi, dal dottor Andrea Stella e dalle tecniche radiologhe Mariangela Zafarana e Caterina Lotti.

Molto amata dalle pazienti, la dottoressa Forzoni sarà presente tutte le settimane nella nuova sede del Centro di prevenzione oncologica di viale Europa (zona Due Ponti).

La gastroscopia è un esame semplice che il dottor Carmine Mellone esegue in sedazione.

L’obiettivo è quello di diagnosticare in tempo malattie di tipo neoplastico attraverso l’indagine puntuale dei seguenti sintomi:

  • difficoltà digestive
  • improvvise anemie
  • ulcere
  • polipi

Per informazioni e prenotazioni, rivolgersi alla Lilt senese chiamando al numero 0577 247259 o scrivendo a info@liltsiena.it.

Prevenire è vivere!

Quando è necessario non perdere tempo e fare subito una mappatura dei nei e una visita specialistica?

In generale è bene effettuare subito un controllo se:
• la forma del neo è asimmetrica
• i bordi sono irregolari
• cambia colore
• ha un’evoluzione progressiva
• tende a crescere

Utilizzando strumenti diagnostici di precisione, fondamentali per una diagnosi avanzata dei melanomi, e grazie alla loro grande preparazione, i dermatologi della Lilt di Siena forniranno al paziente una valutazione puntuale su ogni neo sospetto.

Per effettuare la mappatura dei nei e ricevere adeguata valutazione dermatologica, occorre prenotare la visita specialistica presso la nuova sede in viale Europa 15, (Due Ponti) a Siena, chiamando ai numeri 0577 285147 – 0577 247259 o scrivendo a info@liltsiena.it.

La grande famiglia della Lilt di Siena ha scelto di condividere i “panettoni della solidarietà”, prodotti lo scorso Natale con l’obiettivo di potenziare il reparto di senologia del Centro, con la Mensa dei poveri senese di San Girolamo.

Gaia Tancredi, presidente della Lilt – Lega italiana per la lotta contro i tumori, ha consegnato i panettoni proprio a Suor Nevia (che gestisce la struttura di accoglienza di San Girolamo): un gesto di riconoscenza per il lavoro instancabile che non solo Suor Nevia, ma anche le altre Figlie della Carità di San Vincenzo de’ Paoli e il gruppo di volontarie e volontari svolgono ogni giorno per aiutare le persone più fragili.

Grazie ai “panettoni solidali”, prodotti a Siena dalla fabbrica del Panforte, non solo è stato possibile acquistare un nuovo ecografo da dedicare alla prevenzione femminile; ma la “scorta” rimasta potrà essere distribuita tra gli ospiti della Mensa e le famiglie maggiormente in difficoltà.

Insieme alla Presidente, durante la consegna dei panettoni, anche Massimo Bianchi, sempre al fianco delle Suore di San Girolamo nella loro opera quotidiana di carità e amico della Lilt di Siena.

Perché in un periodo così difficile in cui il Covid mina il nostro equilibrio quotidiano, recuperare le energie fisiche e mentali è un regalo che possiamo e dobbiamo fare al nostro organismo.

Grazie alla bravura e alla grande esperienza della dottoressa Cecilia Lucenti, messe a disposizione dei pazienti della Lilt, è possibile non solo superare con energia questo momento così complesso, ma ritrovare un sonno tranquillo e innalzare le difese immunitarie.

Seguire un’alimentazione equilibrata è molto importante per il benessere dell’organismo, anche durante i percorsi di cura per patologie oncologiche.

È abbastanza frequente, infatti, che i pazienti oncologici riscontrino forti disagi – gli effetti collaterali post trattamento – quali infiammazioni, alterazione del gusto, nausea, vomito e altri problemi intestinali persino più gravi.

Seguire i percorsi di nutrizione della dottoressa Federica Mennillo, nutrizionista, aiuta il recupero dell’appetito e delle energie perse.

Per informazioni e prenotazioni, rivolgersi alla nuova sede in viale Europa 15, a Siena, al numero 0577 247259 o via email a info@liltsiena.it.

Chi fuma trenta sigarette al giorno sa quali danni sta causando al proprio organismo?

Nella lotta contro le dipendenze, la Lilt di Siena mette al centro l’importanza di una corretta informazione e di un percorso di consapevolezza.

Le numerose sostanze nocive presenti nelle sigarette, di cui non si parla mai abbastanza, sono causa diretta di molte forme tumorali.

Ecco alcuni degli elementi tossici con cui viene “letteralmente” inquinato il corpo:

  • polonio radioattivo
  • catrame
  • arsenico
  • ammoniaca
  • formaldeide
  • acetone

Per saperne di più e scegliere di smettere, rivolgetevi alla sede senese della Lilt in viale Europa 15 chiamando al 0577 247259 o scrivendo a info@liltsiena.it.